Chi Siamo - Corteo storico Pontassieve

+39 335 541 2732
Vai ai contenuti


Il Corteo Storico Castel Sant’Angelo del Ponte a Sieve rappresenta la Podesteria sorta con la nascita di un castello, sulle vie di collegamento con la Romagna e il Casentino, voluto e curato della Signoria di Firenze, poco oltre la metà del XIV secolo. Il suo sorgere nel punto in cui Sieve e Arno confluiscono destò l'interesse della vicina Firenze che si dimostrò intenzionata ad impossessarsi di questo importante nodo fluviale. Risale infatti al 1375 il decreto di edificazione del Castello e della cinta muraria, che avrebbe poi ricevuto il nome di Castel Sant’Angelo.
Con la nostra rievocazione storica vogliamo valorizzare le nostre origini immergendoci nel clima d'altri tempi e ricreando un villaggio rinascimentale ad immagine di come appariva la nostra cittadina la cui strategica posizione, originariamente racchiusa tra 4 porte, l’ha resa nella storia crocevia di scambi culturali e meta di moltissime famiglie storiche fiorentine..
Il nostro corteo vuole fermare il tempo e continuare la tradizione svolgendo iniziative senza scopo di lucro, a favore della comunità accompagnato dai nostri figuranti in abiti rinascimentali.
Durante le manifestazioni vengono realizzati scatti fotografici e video con la collaborazione di musici, sbandieratori, falconieri, cavalieri e amazzoni.
E’ possibile rivivere con mostre fotografiche e con percorsi digitali l'atmosfera del Rinascimento, degli antichi mestieri, dei mercati, dei giochi, delle sfilate e di tanto altro ancora. Così da far conoscere alla cittadinanza quali erano i panni con cui ci si vestiva, l’atmosfera che si respirava e i colori di cui si tingevano le strade quando importanti famiglie come Medici, Pazzi, Cerchi, Alighieri e Portinari passeggiavano per le vie della nostra Pontassieve in quella lontana e cavalleresca epoca.
Storia, cultura, folclore e suoni rinascimentali sono i protagonisti indiscussi di ogni rievocazione o calendario che viene realizzato
L'evento della Festa rinascimentale, in particolare, si conclude  con Lo Scoppio del Castello, spettacolo pirotecnico che riproduce l’episodio del tentato assedio al Castel Sant’Angelo del Ponte a Sieve. Episodio conclusosi in sconfitta per gli avversari della Podesteria di Pontassieve.

www.corteostoricodipontassieve.it
+39 335 541 2732
corteostoricodipontassieve@gmail.com
Powered by:  EM - ARTNET
www.corteostoricodipontassieve.it
+39 335 541 2732
corteostoricodipontassieve@gmail.com
Torna ai contenuti